PROGETTI SCOLASTICI

"CULTURA CHE NUTRE" 2014

Sono stati oltre 300 gli studenti delle scuole che hanno aderito con i propri lavori al progetto di educazione ambientale "Cultura che nutre", presenti, con i loro insegnanti e genitori, alla cooperativa agricola "Pieve di Santa Luce", in occasione della premiazione dei laboratori.

Un incontro che ha così concluso il percorso che ha visto ampia partecipazione a tutte le proposte educative del progetto, patrocinato dall'Istituto Comprensivo G.Mariti, dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Pisa e dai Comuni di Lorenzana, Santa Luce, Orciano Pisano e Fauglia.

All’evento di premiazione, hanno partecipato il sindaco del Comune di Orciano Pisano Giuliana Menci, l'ex Sindaco di Lorenzana Gianluca Catarzi, il Sindaco di Crespina Thomas D'Addona, il Sindaco di Santa Luce Andrea Marini e la direttrice dell'Istituto Comprensivo G.Mariti Daniela Pampaloni.

Il progetto “Cultura che nutre” è un progetto ideato e sponsorizzato dall'azienda di smaltimento rifiuti Amici Danilo per contribuire all’acquisizione di comportamenti corretti e consapevoli in campo alimentare, far conoscere e riconoscere la qualità dei prodotti agroalimentari e del “riciclo” anche in ambito alimentare.

Obiettivo del progetto è stato quello di avvicinare i più giovani, alla realtà rurale, ponendo in evidenza le specificità delle produzioni agroalimentari e la valenza della qualità certificata.
Stimolando la curiosità degli alunni, il programma ha fatto conoscere i prodotti del nostro territorio e ha fornito gli strumenti base per trasformare i bambini in piccoli consumatori consapevoli e, soprattutto, attenti all’ambiente che li circonda.
Attraverso il progetto si è inteso ribadire il rapporto stagione-alimentazione-agricoltura, allenare il gusto alla differenza tra tradizione e modernità, fare conoscere i prodotti tipici del nostro territorio: un viaggio dunque alla scoperta del nostro territorio, dei nostri prodotti secondo stagione, delle trasformazioni di alimenti locali, affrontando anche tematiche più vaste, come la globalizzazione, la sosteniblilità, l’inquinamento.
L’intento è stato dunque quello di sensibilizzare i giovani ad una corretta alimentazione e di renderli dei consumatori consapevoli e attenti al “non spreco” di cibo.

L'evento si è concluso con un buffet tutto rigorosamente con prodotti a Km 0 provenienti dalle aziende agricole della cooperativa Pieve di Santa Luce.

LE SCUOLE PREMIATE
Per aver dimostrato un grande interesse nei confronti dell’iniziativa e aver contribuito con il massimo impegno considerando la giovane età dei partecipanti al progetto, sono state premiate con materiale didattico le scuole primarie di Santa Luce e Lorenzana e le scuole dell'infanzia di Orciano, Lorenzana e Acciaiolo.

FAVOLIAMO 2014 - Il progetto di educazione ambientale "Favoliamo!", rivolto ai ragazzi delle scuole dell'Istituto Comprensivo G.Mariti ideato e sponsorizzato dall'azienda "Amici Danilo" per l'anno scolastico 2013-2014, è stato patrocinato dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Pisa e dai Comuni di Lorenzana e Orciano P.

Grazie a questo progetto, i ragazzi hanno imparato le basi della riduzione dei rifiuti, la raccolta differenziata e il riciclaggio. E' stato introdotto anche il concetto delle 4R, ovvero Riduci, Riusa, Ricicla e Risparmia energia. La scoperta, l'analisi e il riutilizzo di alcuni rifiuti, anche portati da casa, ha permesso ai bambini di sviluppare un rapporto positivo con l'ambiente circostante, imparando a rispettarlo e a salvaguardarlo.

Articolo progetto educazione al non spreco di cibo

I nostri progetti scolastici